SD WAN: una rete dinamica per tutte le aziende

Le potenzialità di business di un’azienda on line si basano naturalmente sulla UX, la User Experience, un complesso di parametri diversi che va dalla velocità di risposta fino alla qualità dei servizi, ed è un settore impegnativo dove è necessario essere in grado di adattarsi a contesti che cambiano velocemente. È necessario poter ridisegnare le modalità di lavoro, i modelli di business e i rapporti con i fornitori, in tempi brevi, secondo le richieste e le indicazioni di mercato, sempre mantenendo una fruibilità impeccabile, connettendo in modo naturale e fluido le persone con i servizi e le tecnologie digitali che utilizzano. 

Connessioni in evoluzione dinamica 

La connettività è quindi un elemento cruciale su cui lavorare per migliorare la UX  dell’utente cliente o dipendente. Dallo smart working agli e-commerce, devono permettere un’esperienza non frustrante e di qualità; e questo riguarda anche la digitalizzazione delle macchine intelligenti nelle fabbriche, con la loro rete. La parola chiave è dinamicità: i network, sia interni sia esterni, devono essere dinamici, ossia devono mantenere al tempo stesso sicurezza e scalabilità per ottenere continuità di servizio, soddisfare diverse esigenze in modo rapido e comportarsi in maniera fluida secondo le rete che sta supportando (fabbrica intelligente, smart working, rete interna, e-commerce o altro ancora).  

Tutto ciò si può realizzare con il nuovo approccio delle reti chiamato SD-Wan: software-defined networking in wide area network. In pratica, un sistema dove c’è un software che gestisca tutto in maniera definita e dinamica in base all’evolversi delle richieste in rete.  

SD-WAN: a cosa serve nel lavoro 

Durante il lockdown degli scorsi mesi, è esploso lo smart e lo home working per molte categorie e tipologie di aziende. Avere una rete studiata con l’approccio SD-Wan permette una gestione flessibile, sicura e semplice, sia per gli utenti non esperti del settore, per non creare disagi e frustrazione, sia per i tecnici che gestiscono l’assistenza. Se questa modalità di lavoro, probabilmente, diventerà la normalità, per gli imprenditori sarà necessario pensare di muoversi su nuove infrastrutture con rete più performanti. La qualità dei collegamenti è fortemente influenzata dalla connettività internet, sia a casa, sia in azienda, e questo può portare a penalizzare o migliorare la qualità del lavoro. Il moltiplicarsi di sedi remote dell’azienda, fino anche nelle case degli singoli utenti, rende le SD-Wan una risposta giusta in termini tecnologici.  

SD-WAN: a cosa serve nel commercio 

Un altro picco di attività durante il lockdown è stato lo shopping online. Chiaramente, il massiccio utilizzo ha portato gli utenti ad una maggiore consapevolezza ed anche a maggiori “pretese”, alle quali molte aziende non erano ancora pronte, prive di un progetto di rete su ampia scala. Gli utenti non sopportano latenza, tempi di risposta lunghi e interruzione della connessione ed è quindi necessario analizzare attentamente le tecnologie di rete e eventualmente passare alle nuove tecnologie come il Cloud e, appunto, le SD-Wan: in pratica, reti ibride per ottenere una nuova operatività always on.  

Un sistema di diffuso di reti 

È importante anche valutare la diffusione di aziende nate da operazioni di fusione e acquisizione e spesso dislocate su diverse sedi; da questo nasce la necessità di integrare rapidamente le infrastrutture di rete anche in termini di sicurezza e affidabilità. Tramite le SD-Wan, si possono realizzare reti a vasta estensione geografica e ad alta affidabilità, scalabilità e facilità di accesso alle risorse aziendali condivise, con collegamento in sicurezza di smartworker, manutentori, sempre garantendo anche una continuità operativa.  

Vuoi saperne di più sui vantaggi della SD-WAN? Clicca qui!

Vantaggi del Cloud per la vostra azienda

Tutte le statistiche indicano una crescita nel numero di aziende che scelgono sistemi in Cloud, utilizzando applicazioni online che non prevedono software sui pc aziendali. Questi sistemi permettono di aumentare la velocità delle operazioni e risolvono diversi problemi legati ad alcune complicate procedura di utilizzo dei software sui pc, come il download e l’attivazione. Nonostante i diversi vantaggi, però, sono ancora molte le aziende che di Cloud non vogliono neanche sentir parlare. È una forma di resistenza in gran parte dovuta alla mancanza di comprensione della tecnologia: non sono colte le potenzialità del passaggio al Cloud ma sono percepiti solo i costi; senza contare la paura di non avere “sottomano” i dati.

Ma, per un’azienda, utilizzare il Cloud ha divesi vantaggi, da diversi punti di vista. Vediamo quali:

SICUREZZA

Il Cloud è più sicuro del vostro PC.

I dati aziendali sono cripatati con password e garantiscono una sicurezza molto superiore a quella dei sistemi aziendali. Grazie a software evoluti, è diventato pressoché impossibile che un sistema sia posto sotto attacco da virus o malware, anche se diversi PC in remoto sono collegati fra loro, in modo da lavorare senza problemi.

Inoltre, i sistemi in Cloud si basano sull’utilizzo di diversi server dislocati, in grado di conservare i dati della tua azienda. Tutti i dati inseriti all’interno del Cloud sono ripetuti in diversi server sparsi in diverse parti del mondo: in questo modo, i vostri dati, divisi su più server sono difficilmente attaccabili in contemporanea mentre all’interno della vostra azienda basta mirare bene e in un punto solo.

Infine, i server in cloud sono costantemente monitorati, aggiornati e messi in sicurezza da aziende specializzate, con i massimi esperti del settore che, di solito, un’azienda non si può permettere. Però, se sei in Cloud, stanno lavorando proprio per la tua azienda.

COSTO

Il Cloud costa meno.

Il capitolo costi è un rilevante e un buon imprenditore deve analizzarlo anche per tutti gli aspetti che riguardano i sistemi informatici aziendali. Per fare un confronto, calcola i costi relativi all’acquisto, all’installazione e alla gestione di diverse applicazioni, server, nas, etc, senza contare manutenzione e aggiornamento sia per l’hardware, sia per il software, gli upgrade, il costo delle diverse licenze, ambienti con temperatura sotto controllo per custodirvi i server, i gruppi di continuità e diversi altri accessori. I costi lievitano velocemente se si fanno i conti giusti.

Nel Cloud,  il costo mensile è comprensivo di tutto senza preoccuparsi della obsolescenza dei sistemi aziendali che devono poi essere rinnovati con un nuovo integrale investimento, oppure si rimanda la spesa, a scapito della rapidità di funziamento e incrementando la frustrazione di chi usa software datati.

I costi del cloud possono essere pagati in base al loro utilizzo reale oppure a canone fisso mensile, e questo comporta anche dei vantaggi fiscali. Nel prezzo è compreso tutto, un po’ come le auto a noleggio a lungo termine: utilizzo, aggiornamenti, assistenza, sicurezza. Ci sono poi altri vantaggi più difficili da quantificare, ai quali di solito non si pensa, come ad esempio il risparmio di energia, necessaria per tenere accesi H24 i vostri server eventulamente in azienda. Se passata al Cloud, potete mettere anche questo nella voce risparmi.

GREEN

Il Cloud risparmia l’Ambiente.

Usando il Cloud potete anche affermare di essere diventanti più “green”, un aspetto concreto ma poco noto di questo sistema. In pratica, spostando i software e i sistemi aziendali in Cloud, nelle cosidette Server Farm, si ottiene un reale e consistente risparmio energetico che ha un impatto positivo per l’ambiente del nostro pianetra.

In una simulazione, i ricercatori hanno scoperto che, se tutte le aziende americane spostassero in Cloud i loro programmi di posta elettronica, le applicazioni dei fogli di calcolo – come excel – e o software di gestione clienti, così come i server centralizzati e fuori sede, ci sarebbe un si ridurrebbero il consumo di energia elettrica per l’IT dell’87%. Una cifra più che sufficiente per sostenere il consumo energetico della città di Los Angeles per un anno. Stiamo parlando di un risparmio di quasi 9/10!

RAPIDITÀ

Il Cloud è sempre più veloce

Anche su mobile. Le prestazioni di un server in azienda, rispetto ai server in Cloud, in termini di velocità, prestazioni e larghezza di banda non hanno paragoni tra loro. In questo modo, anche con più utenti remoti in linea, si intacca appena la banda del server e si rende per tutti meno problematico il lavoro, compresi casi come quando su un gestionale si manda la stampa di un libro giornale e i sistemi vanno in tilt. Il cloud favorisce quindi il telelavoro e lo smartworking, mettendo tutti gli utenti allo stesso livello e portando a maggiori potenzialità di collaborazione e coordinazione. Nessun gap lavorativo per server fermi o con problemi tecnici: il cloud ha un dowtime di pochi minuti anno!

I motivi per utilizzare il Cloud nella tua azienda sono qundi molti, compresi i vantaggi economici e di organizzazione del tuo lavoro. Se vuoi parlarne con qualche esperto per capire cosa potresti fare per migliorare le cose in azienda, è arrivato il momento di chiamarci.

Internet Backup & Business Continuity

Hai mai fatto un conto di quanto ti costa restare fermo con internet e linee telefoniche? Hai contato anche lo stress dei collaboratori frustrati dall’impossibilità di lavorare o messi sotto pressione da scadenze? Quindi sai quanto è importante che la tua infrastruttura di telecomunicazioni sia sempre funzionante e vada al meglio.

Normalmente, per limitare i costi, diversi operatori propongono soluzioni all in one con una connettività internet e le linee telefoniche in voip. Se c’è un problema alla tua connettività (e prima o poi succede!), sei completamente fermo e isolato. La soluzione migliore è la Business Continuity, cioè la dotazione di un backup internet progettato da un un consulente esperto che, in caso di guasto di una linea, salvaguardi sia internet, sia la telefonia. È un salvagente non da poco che, se fai due conti, probabilmente ti conviene.

Non si tratta solo di una seconda connettività internet, da usare al momento del bisogno, ma è un sistema sistema automatico di failover, che utilizza entrambe le linee bilanciandole e che ti rende più sicuro da attacchi esterni. Poi, se vuoi il top, devi essere dotato di un gruppo di continuità che protegga gli apparati da sbalzi di tensione elettrica e mantenga le linee per una mezz’ora anche senza corrente. Buona navigazione

Vuoi saperne di più? Contattaci!

I vantaggi di un Centralino Telefonico anche per Smartphone

Pensi che il centralino telefonico non serva più perché tutti ti chiamano al cellulare, ma sei anche stanco di essere martellato a qualsiasi ora e senza nessun filtro. E se ti dicessi che è possibile risolvere il problema? Oggi c’è la possibilità di utilizzare le ultime tecnologie Voip per avere l’interno telefonico del centralino anche sul cellulare e scegliere come gestire le chiamate.

Serve un centralino telefonico Voip che possa gestire anche una app, poi ti devi dotare di una numerazione diretta – in gergo “selezione passante” – di quanti numeri necessiti (10 interni=10 numeri). Fatto? Bene. a questo punto il tuo cellulare potrà accedere a tutte le funzioni di un centralino con l’interno desiderato.

Puoi smistare per chiamata per orari su tutti i tuoi device che vuoi (telefono fisso e smartphone), puoi filtra le chiamate, impostare le deviazioni alla segretaria, mandare un messaggio registrato sull’email e tanto altro. Magari, se hai un centralino con funzioni evolute, puoi anche chattare con i collaboratori, condividere file, fare videochiamate. Sono solo alcune delle mille possibilità di comunicazione aziendale con un centralino IP.

Per saperne di più, contattaci!