SD WAN: una rete dinamica per tutte le aziende

Le potenzialità di business di un’azienda on line si basano naturalmente sulla UX, la User Experience, un complesso di parametri diversi che va dalla velocità di risposta fino alla qualità dei servizi, ed è un settore impegnativo dove è necessario essere in grado di adattarsi a contesti che cambiano velocemente. È necessario poter ridisegnare le modalità di lavoro, i modelli di business e i rapporti con i fornitori, in tempi brevi, secondo le richieste e le indicazioni di mercato, sempre mantenendo una fruibilità impeccabile, connettendo in modo naturale e fluido le persone con i servizi e le tecnologie digitali che utilizzano. 

Connessioni in evoluzione dinamica 

La connettività è quindi un elemento cruciale su cui lavorare per migliorare la UX  dell’utente cliente o dipendente. Dallo smart working agli e-commerce, devono permettere un’esperienza non frustrante e di qualità; e questo riguarda anche la digitalizzazione delle macchine intelligenti nelle fabbriche, con la loro rete. La parola chiave è dinamicità: i network, sia interni sia esterni, devono essere dinamici, ossia devono mantenere al tempo stesso sicurezza e scalabilità per ottenere continuità di servizio, soddisfare diverse esigenze in modo rapido e comportarsi in maniera fluida secondo le rete che sta supportando (fabbrica intelligente, smart working, rete interna, e-commerce o altro ancora).  

Tutto ciò si può realizzare con il nuovo approccio delle reti chiamato SD-Wan: software-defined networking in wide area network. In pratica, un sistema dove c’è un software che gestisca tutto in maniera definita e dinamica in base all’evolversi delle richieste in rete.  

SD-WAN: a cosa serve nel lavoro 

Durante il lockdown degli scorsi mesi, è esploso lo smart e lo home working per molte categorie e tipologie di aziende. Avere una rete studiata con l’approccio SD-Wan permette una gestione flessibile, sicura e semplice, sia per gli utenti non esperti del settore, per non creare disagi e frustrazione, sia per i tecnici che gestiscono l’assistenza. Se questa modalità di lavoro, probabilmente, diventerà la normalità, per gli imprenditori sarà necessario pensare di muoversi su nuove infrastrutture con rete più performanti. La qualità dei collegamenti è fortemente influenzata dalla connettività internet, sia a casa, sia in azienda, e questo può portare a penalizzare o migliorare la qualità del lavoro. Il moltiplicarsi di sedi remote dell’azienda, fino anche nelle case degli singoli utenti, rende le SD-Wan una risposta giusta in termini tecnologici.  

SD-WAN: a cosa serve nel commercio 

Un altro picco di attività durante il lockdown è stato lo shopping online. Chiaramente, il massiccio utilizzo ha portato gli utenti ad una maggiore consapevolezza ed anche a maggiori “pretese”, alle quali molte aziende non erano ancora pronte, prive di un progetto di rete su ampia scala. Gli utenti non sopportano latenza, tempi di risposta lunghi e interruzione della connessione ed è quindi necessario analizzare attentamente le tecnologie di rete e eventualmente passare alle nuove tecnologie come il Cloud e, appunto, le SD-Wan: in pratica, reti ibride per ottenere una nuova operatività always on.  

Un sistema di diffuso di reti 

È importante anche valutare la diffusione di aziende nate da operazioni di fusione e acquisizione e spesso dislocate su diverse sedi; da questo nasce la necessità di integrare rapidamente le infrastrutture di rete anche in termini di sicurezza e affidabilità. Tramite le SD-Wan, si possono realizzare reti a vasta estensione geografica e ad alta affidabilità, scalabilità e facilità di accesso alle risorse aziendali condivise, con collegamento in sicurezza di smartworker, manutentori, sempre garantendo anche una continuità operativa.  

Vuoi saperne di più sui vantaggi della SD-WAN? Clicca qui!

Recommended Posts