Cybersecurity: facciamo chiarezza!

Ogni imprenditore dovrebbe conoscere cosa significhi rendere sicura la propria rete e tenere al sicuro i propri dati, in modo da poter mettere in atto tutte le attività di difesa necessarie e non rischiare di restare fermi, magari in mano a qualche criminale, perdendo soldi, tempo e, qualche volta, la stessa azienda.

La Cybersecurity è un complesso di difesa per computer, server, dispositivi mobili, smartphone reti e archivi di dati, contro minacce che arrivano da internet, magari attraverso le email o l’utilizzo improprio dei propri device. Avete capito bene:  fra gli accessi principali degli attacchi di malware ci sono oggi strumenti come gli smartphone collegati alla rete aziendale fino al sistema elettronico automatico che vi accende le luci quando entrate in stanza.

La Cybersecurity, per creare una protezione davvero efficace, deve vigilare su molti diversi livelli e categorie di rischi. È un po’ come se aveste una casa con molte finestre e abbiate pensato di mettere l’antifurto solo alla porta principale; se volete proteggere davvero la casa, non potete tralasciate alcun accesso

Le varie categorie dove intervenire con la Cybersicurezza, sono:

  • La rete: difesa della network dalle azioni di hacker, sia con attacchi mirati, sia con attacchi generici o a pioggia (tipo malware); in genere, ci si difende attraverso un Firewall
  • Le applicazioni: proteggere software e dispositivi con aggiornamenti completi e costanti; basta una applicazione debole, per aprire una porta verso i nostri dati da proteggere.
  • I dati: conservare i dati, la loro integrità e la loro privacy, oltre che un problema di spionaggio e di rischio di danneggiamento o sequestro criminale, è anche un obbligo di legge, secondo il GDPR.
  • Le attività operative: è importante definire processi e decisioni funzionali per la gestione e la protezioni dei dati tramite le varie autorizzazione date agli utenti che accedono alla rete aziendale e ai dati.
  • Disaster recovery e Business continuity: servono strategie di reazione a problematiche derivata da attacchi informatici o altri eventi che comportano la perdita di dati e il fermo del lavoro; vanno quindi stilate procedure per mantenere la capacità operativa contro qualsiasi minaccia.
  • La formazione: le persone sono un elemento fondamentale di difesa e sono loro, talvolta, gli anelli deboli della catena (Una email aperta in maniera superficiale? Un allegato sospetto? Unità USB non identificata? Tutto può innescare un danno irreparabile); devono essere elaborate e applicate procedure standard di sicurezza per tutti gli utenti, da formare e aggiornare periodicamente.

Ma le minacce continuano ad evolversi e si adattano alle nuove difese messe in atto; le strategie di difesa devono quindi sempre essere aggiornate e occorre cambiare, quando necessario, le procedure e gli strumenti. Insomma, c’è sempre un bel da fare. Oltre al fatto che, gli attacchi, sono in forte aumento e raddoppiano ogni anno! Non pensare di essere a posto solo perché c’è un Firewall e un Antivirus; sono certamente utili, ma ci sono ancora un sacco di finestre potenzialmente aperte nella tua casa.

Non è mai troppo presto per affidarsi alla consulenza di un esperto: chiama subito qualcuno di GlobalNet!

Recommended Posts