La Sala Videoconferenze perfetta: l’Impianto Audio

Articoli

Capitolo 3: speaker, microfoni, cuffie

 

Vedere le persone, i video e le animazioni, le schermate e i grafici, è davvero importante in una videoconferenza. Ma l’aspetto sonoro è fondamentale: l’esperienza migliore durante una riunione passa necessariamente da un audio molto nitido. 

 

Il microfono 

Molte videocamere posseggono, di default, un loro microfono per intercettare la voce, e alcune anche in modalità PTZ, che non zooomano, ma ricevono la voce frontalmente da chi sta parlando. Anche la maggior parte dei laptop con videocamera ha un suo microfono. 

Sono tutti strumenti in parte funzionali, ma diventano poco potenti se devono cogliere il suono da troppo lontano, come ad esempio in una stanza da riunioni anche di medie dimensioni. In questi casi, è utile un microfono stand alone, magari posizionato sul tavolo e che, all’occorrenza, possa essere direzionato verso la persona che parla se non addirittura impugnato.  

 

Gli speaker 

Per sentire coloro che parlano, ci sono diverse tipologie di speaker e moltissime sono posizionate nei monitori, in modo da rivolgersi direttamente a coloro che stanno guardando. 

Permettono in genere di avere un volume adeguato anche a stanza di medie dimensioni ma, soprattutto se sono presenti molte persone attorno ad un tavolo, può essere utile anche inviare la voce ad uno speaker portatile, una cassa acustica magari wireless e bluetooth, da poggiare sul tavolo. 

In casi di videoconferenza con una sola persona, naturalmente, cuffie con microfoni incorporati sono naturalmente perfetti.

 

L’acustica della stanza 

Indipendentemente dalla qualità del sistema audio, ogni spazio ha proprietà acustiche intrinseche, molte delle quali possono essere gestite. I materiali utilizzati per i rivestimenti delle sala e i mobili presentiproducono l’impatto maggiore sull’acustica.  

Evita quindi stanze con superfici riflettenti e dure, come metallo, pietra levigata o vetro, che tendono a produrre eco, compromettendo la qualità audio. Le finestre, inoltre, possono far penetrare i rumori esterni e causare distrazioni per i partecipanti alla riunione, sia in sala, sia  in remoto. 

Installare pannelli acustici sul soffitto può essere una misura efficace per assorbire i suoni e ridurre eco e riverbero; la moquette è ideale per la pavimentazione perché assorbe bene il suono come, quadi tutti i materiali più morbidi. In generale, maggiore è la superficie coperta, migliore sarà il risultato. Per completare l’azione dei pannelli acustici, applica dei bass trap agli angoli della stanza per l’assorbimento dei suoni a basse frequenze. 

La scelta della soluzione di videoconferenza più adatta al proprio ambiente e l’organizzazione dello spazio fisico sono i passi essenziali per garantire videoconferenze di qualità professionale.  

 

Per saperne di più, contattaci qui

Condividi sui social:

Altri articoli

Articoli

Business Continuity

Quanto vi costa interrompere le telecomunicazioni? Nel portafoglio dei prodotti di GlobalNet c’è sempre un servizio attento per la Business…

Scopri i nostri servizi